Tutto ciò che devi fare e sapere per ristrutturare casa

Ristrutturazione casa

Quante volte hai pensato a come ristrutturare casa? Se finalmente hai deciso di fare il grande passo, è il momento di stilare una lista precisa di tutti gli interventi da effettuare, magari aiutandoti con la nostra mini guida.

Fare un sopralluogo

Prima di ristrutturare un immobile è indispensabile fare una perizia tecnica che valuti lo stato dell’abitazione. Rivolgendoti a un professionista potrai verificare le condizioni di impianti, pavimentazioni e rivestimenti e sapere se è possibile abbattere le pareti.

Progettare per fare una stima affidabile di costi e tempi

Una ristrutturazione è un lavoro complesso da pianificare a dovere, non solo per evitare ripensamenti in corso d’opera ma per farsi un’idea di quanto durerà e verrà a costare. Considera che la spesa può persino raddoppiare a parità di metri quadrati. Le differenze dipendono da una molteplicità di fattori, come l’epoca dell’immobile, la pregevolezza delle finiture e dei materiali e la necessità di predisporre nuovi impianti.

Demolire e smaltire

Quando si passa all’azione, la prima cosa da fare è eliminare il vecchio e far posto al nuovo. In questa fase dovrai abbattere i tramezzi e i vecchi arredi e rimuovere le pavimentazioni, per poi preparare le superfici al nuovo sottofondo e, a seguire, parquet o piastrelle.

Eseguire gli interventi strutturali

Nella seconda fase della ristrutturazione si creano le tracce e si predispongono gli scarichi e i passaggi per gli impianti. Questo è anche il momento in cui, eventualmente, potrai consolidare il solaio per aumentare il carico. Se, poi, hai scelto di abbattere le pareti per creare una pianta aperta, e l’immobile si trova in un palazzo storico, potresti dovere rinforzare le strutture orizzontali.

Rifare gli impianti

Il terzo step è la messa a norma degli impianti tecnologici dell’abitazione. Tutti dovranno esser realizzati in base alle normative vigenti, collaudati e certificati. In ordine si realizzeranno impianto idrico, riscaldamento, condizionamento, gas e, infine, elettrico.

Isolare l’abitazione

A questo punto è il momento di coibentare l’immobile, per rispettare l’ambiente e, soprattutto, risparmiare sulle bollette. Per farlo, potrai posare isolanti vegetali, sostenibili e atossici, o optare per i più convenienti poliuretano e espanso o schiume. Se ti interessa questo argomento, l’abbiamo approfondito qui.

Arredare e decorare gli spazi

Questo è il passaggio più divertente in cui potrai dar vita alla tua casa ideale, con rivestimenti e arredi che rispecchino la tua personalità.

Non vedi l’ora di iniziare ma ti preoccupano i costi? Affidati ad APprojectS che, oltre a seguirti durante i lavori, ti illustrerà come ristrutturare casa risparmiando, grazie agli incentivi dal 50 all’80% che coprono l’adeguamento antisismico, l’acquisto di mobili e gli interventi di rifacimento edilizio e riqualificazione energetica.