Raffrescamento casa: quale sistema?

Sistemi di raffrescamento

L’estate 2019 è stata davvero torrida e, se la tua casa non è provvista di un sistema di raffrescamento, te ne sarai sicuramente accorto! Questa estate oramai è andata, ma puoi iniziare ad informarti sul miglior sistema di raffrescamento per la tua casa per affrontare la prossima… al fresco!

Abbiamo quindi pensato di mettere la nostra esperienza al tuo servizio per illustrarti quali sono le opzioni per quanto riguarda i sistemi di raffrescamento e come fare a scegliere quello giusto per la tua casa e le tue esigenze.

Partiamo dalla base. Quando parliamo di sistemi di raffrescamento ci troviamo di fronte a due macrogruppi:

  • Gli apparecchi per il raffrescamento che vengono installati nell’ambiente (come i condizionatori autonomi)
  • Gli impianti di raffrescamento (ovvero tutti quegli impianti costituiti da un dispositivo centrale che produce un fluido di raffreddamento, una rete di distribuzione e dei terminali collocati negli ambienti che si intende raffreddare)

Condizionatori autonomi

Si tratta della tecnologia più nota. I condizionatori più diffusi attualmente sono gli splyt-system, ovvero composti da un’unità interna (in cui si trova la batteria di raffreddamento con relativo elettroventilatore) ed un’unità esterna (con compressore, batteria e relativo elettroventilatore per la cessione del calore).

In commercio esistono versioni reversibili con pompa di calore, che permettono di raffrescare ma anche di riscaldare l’ambiente.

I condizionatori autonomi possono essere alimentati ad aria oppure ad acqua. Come scegliere tra i due?

Condizionatori ad acqua

  • Non necessitano di unità esterna
  • Hanno un rendimento superiore rispetto agli apparecchi che utilizzano l’aria per il raffreddamento
  • Hanno un consistente consumo di acqua

Il limite maggiore di questi apparecchi è proprio l’utilizzo e la provenienza dell’acqua, quindi sono generalmente consigliati a chi ha a disposizione acqua di falda o di altre derivazioni non utilizzabili per usi potabili.

Condizionatori ad aria

  • Hanno anche una funzione di deumidificazione
  • L’accensione e lo spegnimento del compressore sono affidati ad un termostato-ambiente

A prescindere dal modello e dalla tecnologia di raffreddamento, quando si installa un condizionatore è fondamentale effettuare un corretto dimensionamento dell’impianto, valutando:

  • Isolamento termico
  • Caratteristiche degli infissi
  • Numero di finestre esistenti
  • Esposizione dell’ambiente da raffrescare

Ventilconvettori

Si tratta di apparecchi che consentono di effettuare sia il riscaldamento che il raffreddamento. Si suddividono in ventilconvettori a due tubi e ventilconvettori a quattro tubi, in base al fatto che il caldo e il freddo utilizzino lo stesso circolo del fluido.

Il vantaggio dei ventilconvettori è quello di poter portare rapidamente a temperatura il locale in cui è collocato l’apparecchio.

Gli svantaggi sono legati alla rumorosità che tendenzialmente caratterizza questi sistemi e che li rende tendenzialmente poco adatti agli ambienti residenziali e il direzionamento dell’aria fresca.

Impianti VRF

Sono impianti nati originariamente per il raffrescamento degli uffici e che si caratterizzano per la presenza di un’unità esterna e più unità interne.

Gli impianti VRF presentano alcuni vantaggi:

  • Discreta efficienza energetica
  • Buon controllo della temperature

Non possiamo però elencare anche i principali svantaggi:

  • Elevato contenuto di liquido raffreddante nell’impianto
  • Consistente velocità dell’aria
  • Elevati costi di installazione e manutenzione

Sistemi radianti

I pannelli radianti sono composti da un sistema di tubi, in cui può scorrere acqua fredda o calda grazie al principio dell’irraggiamento. Possono essere collocati a pavimento, a parete o a soffitto.

Il vantaggio è legato al fatto che permettono di ottenere una temperatura uniforme senza spostare masse d’aria. Lo svantaggio è collegato alle tempistiche: se il tuo desiderio è avere una variazione di temperatura rapidamente questo probabilmente non è il sistema adatto a te.

Speriamo con questo breve articolo di essere riusciti a fornirti una prima idea delle possibilità esistenti per il raffrescamento degli ambienti. Se hai bisogno di approfondimenti e soprattutto di avvalerti di professionisti che progettino al meglio per te un impianto di raffrescamento perfetto per le tue esigenze contattaci, siamo scrupolosi ed estremamente efficienti.