Valutazione e stima di un immobile: come funziona

Valutazione e stima di un immobile: come funziona

Quando si deve attribuire un valore commerciale ad un immobile, sono tante le variabili che entrano in gioco, soprattutto se esso deve essere proposto al mercato.
Tuttavia, bisogna distinguere la stima immobiliare dalla valutazione immobiliare, che sono due cose diverse: vediamo insieme la differenza.

Differenza fra stima e valutazione immobiliare

La stima è una valutazione di massima del valore del bene ed è quindi da considerarsi meno precisa di una valutazione immobiliare fatta con un occhio professionale.
La stima immobiliare è utilissima perché è veloce e può essere svolta in maniera autonoma da chi sta valutando la possibilità di acquistare o di acquisire un immobile in affitto; la valutazione immobiliare è più complessa, si basa su una serie di fattori e implica l’intervento di un professionista, come per esempio l’operatore di un’agenzia immobiliare.
Detto ciò, prima di esaminare nel dettaglio in che cosa consistano stima e valutazione immobiliare, vediamo quali sono i fattori che possono influire sul valore di un immobile.

Fattori che influiscono sul valore di un immobile

Gli aspetti che possono influire sul valore di un immobile sono davvero tantissimi e bisogna tenere conto di tutti per determinare una valutazione quanto più aderente possibile alla realtà e coerente con il mercato di riferimento.
Innanzitutto, bisogna valutare la metratura e la tipologia dell’immobile, nonché la sua destinazione d’uso.
Un altro fattore che incide sul valore è la presenza di giardini, balconi, terrazze, box auto.
Ancora, la zona di ubicazione influisce parecchio: il settore immobiliare italiano presenta contraddizioni interne molto forti e, se in una città come Milano la compravendita è alta, in altre zone la domanda è scarsa e questo influisce sulle condizioni economiche.
Un altro aspetto fondamentale che influisce sul valore di mercato di un’abitazione è la classe energetica di appartenenza: infatti, più un immobile presenta aspetti tecnici d’avanguardia, minori saranno le spese da sostenere per le utenze energetiche. A tal riguardo è utile sottolineare che la classe energetica di un immobile è indicata in un apposito documento ufficiale, ovvero l’attestato di prestazione energetica APE.

Che cos’è la stima immobiliare

La stima immobiliare si fonda su una serie di parametri relativi all’immobile di interesse, come il comune di appartenenza, la metratura, il piano, la presenza di balconi o giardini, il numero dei locali.
Si può effettuare una stima anche online attraverso strumenti appositi, tuttavia, qualora si voglia proporre l’immobile sul mercato, occorre avere una valutazione immobiliare, sicuramente più precisa.

Che cos’è la valutazione immobiliare

Se si desidera avere una valutazione affidabile di un immobile è fondamentale avvalersi della consulenza di un professionista: spesso si rende necessaria una perizia immobiliare e si arriva alla determinazione di una cifra precisa.
L’ABI, Associazione Bancaria Italiana, per rispondere quindi alle nuove esigenze del mercato immobiliare, ha aggiornato le linee guida per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili, così come richiesto dai più recenti standard europei di valutazione. Questo strumento serve a garantire la trasparenza e la correttezza delle valutazioni degli immobili.

Noi come professionisti del settore siamo in grado di realizzare perizie tecniche e consulenza tecnica immobiliare su immobili di Milano e limitrofi.