Dalla ricerca dell’immobile alla personalizzazione degli interni

Il salotto dell'appartamento ristrutturato

Il nostro studio è in grado di accompagnare il cliente nel percorso che inizia dall’acquisto di un immobile alla progettazione strutturale, impiantistica e architettonica.

Noi di APprojectS amiamo metterci in gioco, mettere in campo la nostra esperienza, imparare dal nostro lavoro e migliorarci sempre. E a questo proposito, per dimostrare meglio cosa facciamo e in che modo svolgiamo il nostro lavoro, abbiamo deciso di presentarvi un caso pratico, un esempio virtuoso di come possiamo accompagnare i nostri clienti nella realizzazione della casa dei loro sogni.

Questo progetto è massima espressione di come ci approcciamo al nostro lavoro, soprattutto considerando che il committente è un amico di lunga data. E si sa che, spesso, amicizia e lavoro sono due sfere che non sempre possono convivere in armonia.

Nuova costruzione in zona Precotto ex stabilimento Coca Cola

Chi è il cliente?

Il cliente è un amico di vecchia data che ha deciso di affidarsi a noi per il rispetto e la fiducia che ci legano. Seguire un amico è sempre una sfida complessa. Sicuri che potessimo dargli ciò che stava cercando, abbiamo deciso di accettarla per realizzare insieme la casa che la sua famiglia desiderava.

Qual è stata la richiesta del cliente?

Il cliente ci ha chiesto di supportarlo dal primissimo momento sino all’ingresso in casa. Lo abbiamo affiancato nella scelta dell’immobile, individuando una soluzione che avesse grandi potenzialità.

La scelta è ricaduta su un immobile finito al rustico, completamente personalizzabile.

Quale è stato il vostro approccio? Di cosa vi siete occupati e in che modo?

Abbiamo seguito tutto l’iter pre e post acquisto, occupandoci in prima battura di fare tutte le dovute verifiche propedeutiche al rogito. A seguire abbiamo fatto una valutazione per indicare al nostro cliente la giusta offerta economica da fare.

Una volta acquistato l’immobile, abbiamo dato il via alla progettazione e all’intera ristrutturazione, mettendo in campo tutta la nostra professionalità e quella dei nostri collaboratori.

Avendo seguito in toto i lavori, non solo ci siamo dovuti occupare sia del progetto architettonico, ma anche della progettazione strutturale e impiantistica.

Quali problemi avete riscontrato e come sono stati risolti?

Grazie al nostro approccio al lavoro, ovvero programmare e progettare con anticipo, siamo stati in grado di ridurre al minimo i possibili imprevisti che si presentano durante le fasi lavorative.

Qualsiasi variante richiesta dal cliente è stata valutata, condivisa e programmata in modo da non creare ritardi.

Riteniamo questa particolare commessa un modello da adottare anche per i futuri lavori. Non solo abbiamo portato a casa un ottimo risultato, ma siamo riusciti a migliorare e arricchire ulteriormente la nostra esperienza e il nostro bagaglio professionale.

Particolarità da segnalare?

Trattandosi di un lavoro affidatoci da un amico le aspettative, sue e nostre, erano molto alte. A fine lavori possiamo affermare di essere rimasti tutti molto soddisfatti.
Molte volte ci si approccia al lavoro in modo professionale e attento, ma si tralascia un aspetto fondamentale: l’empatia e il rapporto tra noi e il cliente. In questo caso, come in tanti altri, è stata una componente indispensabile.

Quale è stato il risultato?

Il risultato è stato eccezionale. Abbiamo dato vita a qualcosa che era ancora in fase embrionale. Le scelte architettoniche, le finiture di pregio e il buon gusto del cliente hanno contribuito alla realizzazione di un progetto di grande classe.

Cosa dice il cliente?

“Lo studio è ben gestito da due ragazzi che insieme racchiudono ottime competenze e professionalità per tutti gli aspetti e step che coinvolgono il creare la casa dei sogni. Insieme a loro, lavorano un gruppo di persone che ti fa sentire a tuo agio e che mantiene uno standard qualitativo molto alto.
Se lo si desidera possono crearti un progetto su misura curando tutti gli aspetti più fastidiosi. Sono anche amici, a cui affiderò di sicuro future possibilità di progettazione.

Grazie al Geom. Adriani e al Geom. Palmieri.”

N9G1 CNJK

IMG_3304

IMG_3311

IMG_3326

IMG_3332

IMG_3337

IMG_3342

IMG_3350

IMG_3354

IMG_3358

IMG_3371

IMG_3374

IMG_3362

IMG_3365